[featured_image]
Download
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Download 31
  • Dimensioni file 5.54 MB
  • Conteggio file 1
  • Data di creazione 25 Marzo 2023
  • Ultimo aggiornamento 5 Aprile 2023

Comorbilità e terapie (farmacologiche e non) per l’ADHD


Relatore: Giancarlo Giupponi, giancarlo.giupponi@sabes.it
Psichiatra, vicedirettore del Servizio Psichiatrico del Comprensorio Sanitario di Bolzano

L'ADHD è un disturbo che inizia nell'infanzia e che ha come sintomi cardine l'iperattività, l'impulsività e problemi di concentrazione. Si calcola che da uno a due terzi dei bambini colpiti presentino ancora in età adulta delle limitazioni.

Accanto ai sintomi cardine sono spesso presenti in età adulta disorganizzazione, labilità affettiva, una ipersensibilità emozionale (intolleranza allo stress), problemi nel controllo del proprio temperamento e di autostima (Rösler, 2010).

Spesso sono presenti comorbilità in particolare: ansia, disturbi affettivi e abuso di sostanze. A causa delle limitazioni personali e sociali il disturbo necessità spesso di essere trattato (Retz und Retz-Junginger, 2010).

Le linee guida internazionali sottolineano l’importanza di un intervento comportamentale accanto alla terapia farmacologica con stimolanti.


4° Convegno Regionale AIFA Lombardia APS: "ADHD e PSICHIATRIA - Comportamenti devianti e conseguenze giuridiche".

Milano, 25 marzo 2023.

Visualizza l'intervento sul canale YouTube:
https://youtu.be/1nvurfApjIs