Progetti formativi

L’anello mancante: dopo la diagnosi, come intervenire e favorire un apprendimento significativo

BOLOGNA. "L'anello mancante: dopo la diagnosi, come intervenire e favorire un apprendimento significativo", che avrà inizio alla fine di settembre/ primi di ottobre 2019, è il progetto realizzato dalla Cooperativa Anastasis in collaborazione con la associazioni AIFA Onlus (Associazione Italiana Famiglie ADHD), AID (Associazione Italiana Dislessia) e ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) per dare supporto

L’anello mancante: dopo la diagnosi, come intervenire e favorire un apprendimento significativo2021-08-03T22:17:46+02:00

“SPAZIO SOCIAL” – Uso degli strumenti tecnologici per una rete amicale non solo virtuale

Nell’ambito del progetto “Shipped out” inserito nel programma PRISMA per l’anno 2017 realizzato in collaborazione con il DSM-DP dell’AUSL di Bologna, associazione capofila Didi ad Astra, presentiamo: "SPAZIO SOCIAL" Uso degli strumenti tecnologici per una rete amicale non solo virtuale Si tratta di un progetto sperimentale sulla prevenzione del cyberbullismo nell’area metropolitana. Gli obiettivi sono: promuovere, incentivare e sostenere

“SPAZIO SOCIAL” – Uso degli strumenti tecnologici per una rete amicale non solo virtuale2021-08-03T22:17:02+02:00

MI (IN)FORMO SULL’ADHD E DINTORNI

PROGETTO FORMAZIONE DI GRUPPO PER GENITORI Associazione FAMIGLIE ADHD CUNEO - AIFA ONLUS Conduttrice: Dott.ssa Alessandra Scalmani, Psicologa - Psicoterapeuta Mi (in)formo sull’ADHD e Dintorni Cuneo, presso CSV via Mazzini 3 Metodologia operativa L’attività di formazione per genitori si articola nel seguente programma : 5 incontri di due ore ciascuno a cadenza mensile per l’autunno-inverno

MI (IN)FORMO SULL’ADHD E DINTORNI2021-08-03T22:17:00+02:00

CENTRO ESTIVO SPERIMENTALE PER BAMBINI E RAGAZZI CON ADHD

L’Associazione Oltremodo propone un CENTRO ESTIVO rivolto a BAMBINI E RAGAZZI CON ADHD a carattere sperimentale con gli OBIETTIVI di: favorire le abilità di autoregolazione; migliorare l'attenzione; giocare con le funzioni esecutive (con attività su memoria, pianificazione, flessibilità, problem solving…); sperimentare strategie di studio, la metacognizione e la gestione delle situazioni didifficoltà; favorire la motivazione, l’autostima, la consapevolezza di sé e l’autonomia; sperimentare giochi cooperativi in un buon clima di

CENTRO ESTIVO SPERIMENTALE PER BAMBINI E RAGAZZI CON ADHD2021-08-03T22:17:00+02:00

Sperimentazione di un modello di trattamento e presa in carico di bambini con ADHD e disturbi del comportamento della scuola primaria

SERATA DI PRESENTAZIONE Sperimentazione di un modello di trattamento e presa in carico di bambini con ADHD e disturbi del comportamento della scuola primaria Vedi scheda allegata Obiettivo della serata Confrontarsi con le famiglie sull’ipotesi di attivare dei laboratori pomeridiani con i ragazzi con ADHD o disturbi del comportamento   Periodo della sperimentazione Da aprile a giugno 2017   Frequenza

Sperimentazione di un modello di trattamento e presa in carico di bambini con ADHD e disturbi del comportamento della scuola primaria2021-08-03T22:16:59+02:00
Torna in cima